Druento: Piano Regolatore Cimiteriale

piano-regolatore-cimiteriale-druentoIl Piano Regolatore Cimiteriale – previsto dal d.P.R. 10.9.1990 n. 285 – è lo strumento che consente ai comuni di pianificare gli interventi di sviluppo delle loro aree cimiteriali.

Esso quindi si compone di diverse parti strettamente connesse tra loro. 

La prima prevede l’analisi delle dinamiche demografiche e insediative in atto nel comune e, sulla base degli strumenti urbanistici vigenti,  formula una previsione circa il fabbisogno futuro.

Viene poi effettuata una verifica della situazione degli impianti esistenti unita ad un’analisi dei vincoli normativi 

CD3

Attraverso questa analisi preliminare viene quindi formulato un progetto di ampliamento  futuro del cimitero, regolandone dal punto di vista fisico e normativo lo sviluppo nel tempo.

 

 

 

cd4-1

Nel caso specifico del cimitero di Druento si è provveduto, dopo l’analisi e la valutazione

della normativa vigente, dei dati statistici attinenti la popolazione e  dei principali indicatori demografici , ad una stima dei fabbisogni futuri,  indicando per ogni tipo di sepoltura le superfici necessarie in un lasso di tempo decennale, ventennale e trentennale.

Si sono quindi verificate  l’accessibilità sia all’area al suo interno (specialmente in ordine alla presenza di barriere architettoniche) che all’esterno, con un esame della consistenza  dei  parcheggi e del loro possibile incremento.

Si sono poi esaminati i vincoli di natura idrogeologica e urbanistico – sanitaria  (zona di rispetto) che presiedono alle scelte di Piano.

Infine si sono indicati i criteri per la programmazione futura e si sono riassunte le indicazioni  per la costruzione dei manufatti costituenti l’ampliamento in previsione.

 

cd5

Oltre agli ampliamenti previsti per far fronte alle necessità future in termini di inumazioni e tumulazioni si  è previsto  – in ottemperanza al d.P.R. 285/90, capo XVI e art. 343 t.u.ll.ss – la realizzazione di un’area libera per la dispersione delle ceneri delle salme cremate.

Commenti chiusi